Cerca

Malnutrizione post-ictus. Colpisce fino al 60% dei pazienti, prioritario gestirla 

L’ictus, terza causa di mortalità e una delle principali cause di disabilità a livello globale, comporta spesso gravi conseguenze, tra cui la malnutrizione. La malnutrizione post-ictus, che colpisce fino al 60% dei pazienti, può essere causata da vari fattori, tra cui la difficoltà nel deglutire (disfagia), la perdita di appetito, la depressione e l’incapacità di alimentarsi autonomamente e risulta peggiorare dal ricovero ospedaliero alla riabilitazione. 

La malnutrizione nei pazienti con ictus aumenta il rischio di mortalità, complicanze e rallenta il recupero funzionale e cognitivo.  

Uno studio sviluppato dai ricercatori dell’Università Federico II di Napoli mostra una stretta relazione tra la malnutrizione e la funzionalità motoria e cognitiva in riabilitazione post-ictus, un campo ancora relativamente poco studiato in Europa. 

Per approfondimenti: Malnutrizione post-ictus. Colpisce fino al 60% dei pazienti, prioritario gestirla – Quotidiano Sanità (quotidianosanita.it)  

Fonte: Quotidiano Sanità